Procedure rabbia quarantena

La rabbia è una malattia trasmissibile fatale che può essere passato alla gente attraverso il morso di un animale infetto. Di conseguenza, le procedure di quarantena specifica di rabbia sono stati mandato e devono essere seguite in caso di un'esposizione rabbia. Queste procedure esistono per proteggere il pubblico dalla minaccia della rabbia. Il Compendio di Animal rabbia prevenzione e il controllo fornisce le basi per questi protocolli la rabbia di quarantena.

esposizione umana

Ogni cane, gatto o furetto che morde una persona devono essere messi in quarantena e osservati al giorno per 10 giorni. La vaccinazione contro la rabbia è sconsigliato durante il periodo di quarantena per evitare reazioni di vaccinazione confondere con sintomi della rabbia. animali non vaccinati non dovrebbero ricevere un vaccino contro la rabbia fino a quando il periodo di quarantena è terminato.

Qualsiasi sintomo animali esibendo suggestivi della rabbia nel corso della procedura di quarantena devono essere testati per la rabbia. Pertanto, è necessaria l'eutanasia dell'animale. Stray o indesiderati cani, gatti o furetti possono essere eutanasia e testati immediatamente piuttosto che essere messo in quarantena.

Morsi di altre specie di animali devono essere esaminate caso per caso. La decisione finale per quanto riguarda la quarantena degli animali sarà effettuata da funzionari locali di controllo per la salute pubblica e degli animali. I fattori da considerare sono le specie di animali coinvolti, le circostanze che circondano il morso, lo stato dell'animale salute attuale e la storia e il potenziale di esposizione rabbia.

Le esposizioni animali

L'eutanasia è consigliato per gli animali non vaccinati esposti alla rabbia. Tuttavia, se il proprietario non è disposto, l'animale può essere messo in quarantena in una struttura sicura, dove non ci sarà alcun contatto diretto con persone o altri animali per un periodo di sei mesi. Se l'animale sviluppa sintomi suggestivi della rabbia entro il periodo di quarantena, addetto al controllo della salute pubblica e degli animali saranno ordinare l'eutanasia e la sperimentazione per la rabbia.

Attualmente, gli animali vaccinati che sono esposti alla rabbia devono essere tenuti sotto il controllo del loro proprietario per un periodo di 45 giorni e tenuti sotto stretta osservazione. La vaccinazione contro la rabbia deve essere ripetuta immediatamente. Qualsiasi malattia devono essere segnalati immediatamente al preposti al controllo della salute pubblica e degli animali. Se i sintomi sono suggestivi della rabbia, l'eutanasia e la sperimentazione per la rabbia è necessaria.

Statale o locale leggi

Anche se il Compendio di Animal rabbia prevenzione e il controllo fornisce linee guida che incoraggiano la standardizzazione di controllo della rabbia e procedure di prevenzione, leggi statali e locali possono differire. Dove questo è il caso, quelle leggi statali o locali hanno la precedenza su quelle protocolli suggeriti nel Compendio.


articoli Correlati