Luoghi d'interesse di Città del Messico

Luoghi d'interesse di Città del Messico


Quando i conquistadores spagnoli arrivarono nel 1521, la capitale azteca di Tenochtitlan classificato tra i centri urbani più popolosi del mondo. Lo stesso vale moderna Città del Messico, la metropoli gli spagnoli costruirono sulle rovine di Tenochtitlan. È possibile osservare questa storia in tutta la città, che ha una delle più grandi concentrazioni di musei del mondo. criminalità di strada è una preoccupazione nella capitale messicana, in modo da esplorare con cautela: tenere gli oggetti di valore stivati ​​e utilizzare solo i taxi di radio di stanza.

Esplora un tempio azteco

Per tradizione messicana, gli Aztechi hanno scelto il sito per Tenochtitlan dopo aver visto un'aquila mangiare un serpente mentre appollaiato su un cactus - un segno divino, hanno creduto, che indica dove dovrebbero costruire il loro impero. A Città del Messico si trovano i resti del Templo Mayor, il tempio a piramide presumibilmente costruita sul luogo dove gli Aztechi ha visto l'aquila. Come si snodano lungo le passerelle sopraelevate che attraversano il sito, cercare per diverse caratteristiche degne di nota, tra cui: una figura reclinata, conosciuto come un chacmool; un santuario al dio della guerra Huitzilopochtli; e un muro di teschi, conosciuto come un Tzompantli, che ricorda i sacrifici umani che hanno avuto luogo qui. Circa 6.000 artefatti sono stati trasferiti a un museo in loco, tra cui una pietra circolare raffigurante la dea Coyolxauhqui. La scoperta della pietra da parte dei lavoratori edili nel 1976 ha spinto lo scavo del sito.

Vedere i luoghi del Zocalo

Nel processo di trasformare Tenochtitlan nella capitale della Nuova Spagna, i conquistadores costruiti Plaza de la Constitucion, che occupa quasi 10 acri, che lo rende uno dei più grandi piazze del mondo. Lungo il bordo settentrionale della piazza, comunemente noto Zocalo, si trova la Catedral Metropolitana, in parte realizzato con materiali provenienti da templi aztechi demolite. Costruito nel corso di tre secoli dalla fine del 1500 in poi, il superlativamente grande cattedrale sposa barocco, neoclassico e churrigueresco. Lungo il lato est del Zocalo, sul sito della ex residenza del conquistatore Hernan Cortes - che aveva spostato il palazzo di imperatore azteco Montezuma II - sorge il Palacio Nacional, la sede del governo federale del Messico. Visita al secondo piano di vedere una interpretazione pittorica di storia messicana dal famoso muralista Diego Rivera.

Marvel in un museo

Dal 1929 al 1954, Rivera e sua moglie, l'iconica Frida Kahlo, vissuto nella casa blu a Città del Messico dove è nata. Ora un museo, la casa mostra dipinti di Kahlo, i manufatti pre-ispaniche la coppia raccolti e oggetti anche banali, come articoli della cucina. L'orgoglio dei musei di Città del Messico è il Museo Nacional de Antropologia - al piano terra espone una collezione emozionante di manufatti attribuito al pre-ispaniche civiltà; Al piano superiore dispone di mostre sulle culture indigene esistenti del Messico. nuovi musei della città: Museo Soumaya, che mostra la collezione del miliardario Carlos Slim. Tra le 66.000 opere sono pezzi di Rivera, Salvador Dalì e Pablo Picasso.

Incontra Messico Santo Patrono

Nessuna figura - divina o mortali - è più venerato in Messico di Nostra Signora di Guadalupe, l'apparizione della Vergine Maria, che i cattolici credono in contatto con il contadino ormai canonizzato Juan Diego nel 1531. Un mantello con un'impronta della Vergine - la prova, i devoti credono, della Visitazione - viene visualizzato dietro un vetro antiproiettile nella Basilica di Guadalupe a bordo settentrionale di Città del Messico. I pellegrini affollano questo sacro dei santuari in Messico il 12 dicembre, giorno della festa della Madonna di Guadalupe, che si celebra con la musica e la danza. Dietro la basilica, costruita dove si dice che Juan Diego di aver visto la Vergine, è un museo che mostra opere d'arte religiose che si crea tra il 15 ° e 18 °.


articoli Correlati