Il momento migliore dell'anno per visitare Parigi

La città perenne del romanticismo e della cultura, il vino e le luci, Parigi è una destinazione da sogno per tutto l'anno. Ci sono momenti chiave da visitare, tuttavia, in base al tipo di vacanza si cerca.

Parigi in primavera

Il momento migliore dell'anno per visitare Parigi


C'è una ragione crooner e poeti hanno scritto su questa stagione a Parigi: il clima è ideale, da qualche parte tra l'inverno a volte difficile e le estati spesso frizzante. La città è in fiore in primavera, e gli amanti del bighellonare nei parchi e viali. Se siete alla ricerca di romanticismo, questo è il momento penultima per visitare la città. Qualcuno potrebbe anche sostenere che non avete visto Parigi fino aver camminato per le strade, piene di fiori e musicisti, con un miele e pera gelato in mano.

Parigi su un bilancio

Il momento migliore dell'anno per visitare Parigi


Se si viaggia con un budget limitato, non disperate. Mentre i viaggiatori si affollano a Parigi tutto l'anno, c'è un fuori stagione tra novembre e marzo, che ha alcuni vantaggi deliziosi. Sistemazioni e voli sono meno costosi nel corso di questi mesi, che possono rendere per un tremendo vacanza senza spese esorbitanti. Molti degli alberghi storici di Parigi non offrono camere con aria condizionata, in modo da pianificare il vostro viaggio per un mese più fresco ha un senso. Infine, uno dei migliori vantaggi: non c'è bisogno di combattere impazzire le folle, ma può muoversi attraverso la città come un locale.

Parigi per le vacanze

Il momento migliore dell'anno per visitare Parigi


Non chiamato "La Città della Luce" per niente, Parigi arde in inverno. Gli Champs Elysees sono illuminati con luci di Natale, e la cioccolata calda e cornetti non hanno mai assaggiato meglio. La città è un sogno culinaria maggior parte del tempo, ma durante l'inverno si possono trovare alcune feste delle vacanze vere e proprie per scongiurare il freddo. I caffè e bistrot diventano paradisi, e certamente non c'è scusa migliore per sfruttare al Louvre e ai negozi di un giorno freddo.


articoli Correlati