Come sbarazzarsi del vostro odore orale

Alitosi, comunemente conosciuto come alito cattivo, può affliggere le cavità orali di molti individui. Il tuo sorriso è una delle prime cose che la gente nota, e alito cattivo rapidamente può fare una brutta prima impressione. Una delle cause più comuni per l'alito cattivo è batteri. La pulizia la bocca e rinfrescare il respiro aiuterà conquistare alitosi.

istruzione

Come sbarazzarsi del vostro odore orale

1 Lavarsi i denti con un dentifricio due volte al giorno, o dopo i pasti. Utilizzare una leggera pressione e corse brevi. Focus sulle superfici interna ed esterna dei denti, così come le superfici di masticazione orizzontali. Spennellare con lo spazzolino da denti in un angolo di 45 gradi per la massima pulizia. Pezzi di cibo tra i denti possono decomporsi e provocare cattivi odori.

2 Spazzolare la lingua. In alternativa, utilizzare un raschietto lingua specializzata o un detergente per rimuovere il muco e la pellicola di batteri sulla lingua, che è un'altra causa di importanti odori.

3 sciacquare la bocca con acqua fresca e spiedo. Ripetere l'operazione fino a quando non è più dentifricio è in bocca.

4 Swish la bocca con un collutorio antisettico, come Listerine o entità. Questo può essere utilizzato dopo la spazzolatura o tra spazzolatura per rinfrescare immediatamente la bocca e uccidere tutti i batteri che causano cattivi odori.

5 gomma da masticare dopo i pasti o spuntini. In alternativa, prendere un prodotto respiro rinfrescare come zecche o strisce di respiro. Questi di solito non uccidono i batteri che causano odori orali, ma possono mascherare l'odore.

6 Evitare cibi maleodoranti che possono contribuire a alito cattivo, tra cui l'aglio e le uova. Anche stare lontano da pratiche di stile di vita che possono contribuire a cattivi odori in bocca, inclusi i prodotti del tabacco fumo e la respirazione attraverso la bocca.

Consigli e avvertenze

  • Get esaminato da un dentista se hai l'alito cattivo cronico, in quanto può indicare un problema critico, come le malattie gengivali.

articoli Correlati