Vs. acido salicilico benzoile

L'acido salicilico e perossido di benzoile sono sostanze chimiche utilizzate per il trattamento di brufoli e acne. Anche se sono entrambi utilizzati sulla pelle e condividono alcune caratteristiche comuni, non funzionano allo stesso modo. In realtà, ci sono alcune importanti differenze tra di loro che dovrebbero essere presi in considerazione prima di decidere quale prodotto da utilizzare.

Acido salicilico

Se il nome suona familiare è perché l'acido salicilico è anche l'ingrediente attivo di aspirina. I prodotti utilizzati sulla pelle sono chimicamente simile a quello dell'aspirina ma non sono identici. L'acido salicilico funziona come un cheratolitico, che significa che induce le cellule nello strato esterno della pelle a spargere più rapidamente. Questo consente una nuova crescita della pelle a venire attraverso i pori e impedisce l'intasamento.

Perossido di benzoile

Il perossido di benzoile ha tre proprietà attive. Funziona come un antisettico, un farmaco anti-infiammatorio ed è un agente ossidante. Oltre ad aumentare la ricrescita della pelle, riduce anche la quantità di batteri sulla superficie della pelle. Essendo un agente ossidante significa che può anche essere usato per candeggiare o rimuovere il colore, dalle cose viene in contatto.

Analogie

L'acido salicilico e perossido di benzoile sono entrambi utilizzati sulla superficie della pelle per curare l'acne e brufoli. Essi condividono anche gli stessi effetti collaterali comuni, a volte causando la pelle secca e irritazione. Entrambi i prodotti devono essere utilizzati per diverse settimane prima si inizierà a vedere un miglioramento. Inoltre, quando si utilizza l'acido salicilico o perossido di benzoile è importante non usare prodotti aggiuntivi sulla vostra pelle che possono essere irritanti. Questo dipende dalla sensibilità della pelle, ma stare attenti con shampoo, sapone, cosmetici e prodotti contenenti alcool. Le somiglianze finali sono che entrambi sono disponibili in una varietà di forme (liquido, gel, lozioni, o crema) e il trattamento dovrebbe iniziare con la minima quantità possibile.

differenze

Ogni prodotto ha usi uniche oltre ad essere un trattamento di acne. Il perossido di benzoile è utilizzato anche per la tintura dei capelli e sbiancamento dei denti. L'acido salicilico è spesso usato per trattare forfora, psoriasi, calli e verruche. Al di là degli effetti collaterali comunemente condivise, hanno diversi ma potenzialmente gravi effetti collaterali. Se stai usando orologio perossido di benzoile per la masterizzazione, vesciche, prurito, arrossamento, una eruzione cutanea o gonfiore. effetti collaterali distinti di acido salicilico sono confusione, vertigini, stanchezza, mal di testa, respiro affannoso, perdita dell'udito, nausea e diarrea. Assicurarsi di chiamare il medico se si verifica uno di questi effetti indesiderati.

Precauzioni

Se stai usando il perossido di benzoile essere molto attenti circa l'esposizione al sole, perché si aggiunge al potenziale di irritazione cutanea. Assicurarsi di mantenere il prodotto perossido di benzoile lontano da capelli o vestiti in modo che non sono sbiancati. Si consiglia inoltre di utilizzare asciugamani designate e lavare panni. L'acido salicilico non dovrebbe mai essere applicato a tagli o pelle che è gonfio o già irritata. E 'tossico in dosi elevate, quindi se è ingoiato è possibile overdose di acido salicilico. I bambini e gli adolescenti che hanno la varicella o l'influenza non dovrebbero usare l'acido salicilico topico senza parlare con un medico prima perché aumenta il rischio di sviluppare una condizione chiamata sindrome di Reye, che colpisce organi del corpo e può essere mortale.


articoli Correlati