Come servire il vino alla migliore temperatura

Per completare i loro gusti individuali, i vini sono meglio serviti a temperature specifiche. In genere i vini bianchi vanno serviti vini freddi e rossi servito caldo, ma andare in mare in entrambi i casi può rovinare il sapore. Questi passaggi vi guideranno in come servire vino ai migliori temperature, portando i sapori previsti di qualsiasi vino che offrite ai vostri ospiti.

istruzione

1 Servire i vini rossi ad una temperatura più calda, ma non la temperatura "stanza" comunemente si pensi. Nelle nostre moderne case riscaldate, la temperatura media varia da 64 a 73 gradi, che è piuttosto caldo per la maggior parte del vino. Altri vini rossi corposi come il Bordeaux, Shiraz e Borgogna vanno serviti a circa 63 a 65 gradi. rossi leggeri come il Pinot Nero, il Chianti e Zinfandel sono i migliori a circa 59 a 61 gradi. rossi fruttati come Chinon e Rose vanno serviti a circa 54 a 57 gradi. Queste temperature possono essere raggiunti mettendo un vino rosso in frigorifero per dovunque da 15 a 45 minuti, a seconda della temperatura si sta cercando di raggiungere.

2 Raffreddare i vini bianchi, anche se non tutti i vini bianchi vanno serviti alla stessa temperatura. vini dolci da dessert vanno serviti a circa 50 gradi, i bianchi più forti come Chardonnay e Sauvignon Blanc circa 47 a 48 gradi, e bianchi secchi e Riesling vicino a 45 gradi. La temperatura media del frigorifero è di 35 a 40 gradi, quindi se hai mantenuto il vostro vino in frigorifero per un lungo periodo di tempo potrebbe essere necessario portarlo fuori per un po 'prima di servire per farlo riscaldare al meglio la temperatura.

3 Raffreddare champagne e altri spumanti a vicino a 45 gradi. Questa temperatura può essere ottenuto frigorifero per circa un'ora e mezza o mettendo la bottiglia in ghiaccio per 20 minuti.


articoli Correlati