I metodi di cottura in America coloniale

I metodi di cottura in America coloniale


Quando Cristoforo Colombo '1492 viaggio verso ovest, ha scatenato l'avvento del periodo coloniale, molti paesi europei hanno sostenuto territorio e sviluppati insediamenti lungo la costa orientale del Nord America. Coloni case costruite, hanno sviluppato il commercio e il commercio, ed è sopravvissuto il paesaggio selvaggio americano adattando le competenze e le conoscenze apprese nei loro paesi d'origine al loro nuovo ambiente. Molti metodi di cottura in uso oggi sono stati utilizzati anche da coloni per preparare il cibo, anche se la tecnologia ha diminuito il tempo e lo sforzo fisico necessario per fare un pasto.

Ebollizione & Simmering

Mentre moderni cuochi usano piani elettrici o fornello a gas a bollire l'acqua e il cibo cuocere a fuoco lento, i coloni affidamento sul focolare della cucina. Per impiccagione bollitori a ganci sul fuoco della cucina o di stabilirsi pentole direttamente sui carboni ardenti, cuochi coloniali sono stati in grado di riscaldare il cibo e l'acqua bollire per caffè e tè. Zuppe e stufati, verdure e carni sono stati preparati utilizzando questo metodo.

Frittura

Coloniale cucina uova in padella, pancetta, pane e altri cibi in pentole di ferro frittura. Simile a ebollizione e sobbollire, le pentole sono stati collocati sui carboni ardenti nel cuore, ma sono stati ingrassati con burro o grasso animale al posto di altri liquidi. Piastre sono state sospese sopra il fuoco nel camino per cuocere il cibo come frittelle. Per i cibi friggere, cuochi utilizzati speciali padelle a tre piedi chiamati "spider" o pentole profonde. Spider padelle avevano manici lunghi, che hanno permesso cuochi di rimanere a distanza di sicurezza dal liquido di frittura calda e carboni.

per arrosti

Con il cibo rotazione allo spiedo o sospendere il cibo sul fuoco con un gancio, coloni erano in grado di arrostire il cibo sul loro cuore. Torrefazione permesso la carne a cuocere nel calore radiante del fuoco, piuttosto che la fiamma o brace; tuttavia, una grande quantità di legna è stato richiesto di costruire un fuoco caldo abbastanza per arrosti di carne, secondo Sandra L. Oliver, uno storico cibo e autore di "cibo in coloniale e in America federale."

cottura al forno

A causa delle temperature imprevedibili nel camino, cottura nel periodo coloniale era e tempo di manodopera. Alcune famiglie coloniali hanno avuto accesso ai forni di mattoni, permettendo coloni per cuocere il pane, torte e dolci con la costruzione di un fuoco intenso che è durato per giorni. Molti cuochi cotto nel cuore cucina seppellendo forni olandesi nei carboni ardenti. Cooks necessari per tendere il fuoco, pala carboni, e guardare la temperatura del forno e la collocazione degli alimenti con attenzione per garantire una cottura uniforme.


articoli Correlati