Tipi di Whisky scozzese

Tipi di Whisky scozzese


Conosciuta come whisky scozzese o semplicemente Scotch, il whisky prodotto in Scozia utilizza orzo aroma, a differenza di whisky americani che usano il mais. whisky scozzesi hanno un sapore affumicato dal malto d'orzo germogliato lasciato ad asciugare sul fuoco di torba. Ci sono due categorie principali di whisky scozzese, scotch single malt scotch e miste, ognuna delle quali con i propri tipi.

Single Malt Whisky

Un single malt viene prodotto in una distilleria specifica, senza essere miscelato con prodotti provenienti da altre distillerie. La regione Speyside, nel nord della Scozia ha la più grande concentrazione di distillerie di whisky di malto, seguito da Highland, Lowland e Islay. Ogni regione ha il suo stile particolare di produrre whisky, quindi non è possibile che due malti siano identici. Tuttavia, è possibile distinguere la regione che ha prodotto un particolare single malt. L'unico ingrediente cereali per la whisky single malt è malto d'orzo, che viene fermentato con acqua e distillata.

Singolo Grain Whisky

Inventato da Robert Stein e migliorato da Aneas Coffey nel 1830, whisky di grano cambiato l'industria di distillazione, riducendo il costo delle risorse. Gli ingredienti in un unico whisky di grano sono non maltato orzo, grano o di mais. Viene prodotto nelle distillerie di grano, che si trova in Scozia centrale, Invergordon e Girvan. Whisky di grano ha un sapore più leggero e più liscio di whisky di malto.

Blended Malt Whisky

Questo tipo di whisky contiene una miscela di whisky di malto singoli prodotti in diverse distillerie, a volte di età differenti. Blended whisky di malto è un tipo meno comune che può essere distinta dalla mancanza di un nome distilleria sulla bottiglia. A differenza di whisky etichettati come "blended", malti misti non contengono grano whisky.

Blended Whisky

whisky blended è apparso nel 19 ° secolo e fornito un alternativa più agevole per whisky di malto saporiti. whisky blended possono contenere combinazioni di grano e malto whisky provenienti da diverse distillerie ad un consueto rapporto di 40 per cento di malto di grano del 60 per cento. La percentuale di malto determina l'uniformità e la qualità del whisky. Prima di essere aggiunto alla miscela, ogni singolo whisky avrà una maturazione di almeno cinque anni.


articoli Correlati