Come test per le allergie Hair Dye

Circa il 5 per cento delle persone che fanno uso di tinture permanenti per capelli sviluppare una sorta di allergia alla tintura, secondo Jan Modric di Healthhype.com. Le allergie sono dermatite da contatto, arrossamento e prurito della pelle che è stata esposta per la tintura dei capelli. Un certo numero di sostanze nelle tinture per capelli possono causare reazioni allergiche, ma il più comune è a 4 parafenilnediammina (PPD). Quando il PPD reagisce con il perossido è quando può verificarsi una reazione allergica. Prima di utilizzare qualsiasi tipo di capelli colorante è importante primo test per le allergie tinture per capelli. La prova di allergia è chiamato un "patch test"; esso può essere somministrato a destra in casa propria.

istruzione

1 determinare quale tipo e colore di capelli colorante che si intende utilizzare. Aprire la confezione e versare qualche goccia di colore in una piccola ciotola. Aggiungere uguali gocce di sviluppatore per la ciotola e mescolare con uno stuzzicadenti.

2 Dunk un batuffolo di cotone o Q-tip nella soluzione tinture per capelli. Applicare una piccola quantità quarto imprese all'interno del gomito.

3 Coprire la soluzione tinture per capelli con un cerotto in modo che esso non strofinare gli indumenti. Rimuovere il cerotto dopo 30 minuti, ma non lavare la soluzione tinture per capelli.

4 monitorare attentamente la pelle, in cui è stata applicata la tintura dei capelli, per 48 ore. Se si notano segni di arrossamento o se la pelle comincia a prudere si è più che probabile allergico ad alcuni degli ingredienti della tintura per capelli. Se si verifica una reazione, lavare immediatamente la pelle con acqua calda e sapone per pulire la zona interessata dal tinture per capelli. Interrompere l'uso di quel particolare tinture per capelli e provare uno diverso.

Consigli e avvertenze

  • Quando si effettua una colorazione appuntamento capelli con un parrucchiere avere il parrucchiere fare un patch test 48 ore prima della nomina al fine di garantire che non si verifichino reazioni allergiche.

articoli Correlati